2017-10-06

BOUTIQUES E CORNER: LA NUOVA VISIONE DI MANILA GRACE

6 October 2017

Le parole chiave del nuovo concept sono matericità, trama e texture tenute insieme da accostamenti inediti.

I confini tra pareti e pavimenti delle boutiques e dei corner di Manila Grace si dissolvono fino a creare uno spazio infinito e atemporale e il sistema espositivo è essenziale così da lasciare la scena al prodotto.

Materiali naturali quali legno di rovere spazzolato e ferro satinato sono assemblati e sovrapposti, fino a creare giochi di profondità e allineamenti insoliti.

Unico tocco di colore concesso, il sistema di sedute in velluto rosa antico.

ManilaGrace_ChinaWorld_Pechino_Window

Lo store diventa un contenitore semplice ma sofisticato dove il prodotto è posto al centro dell’attenzione come indiscusso protagonista.

Lo spazio è progettato per esaltare i capi che propone; gli arredi sono complementi che valorizzano i tratti distintivi del brand, da sempre interprete di uno stile unico.

ManilaGrace_ChinaWorld_Pechino_Interior

Per conoscere l’indirizzo di tutti i punti vendita visitate la pagina Store.

Tag: ,
Articoli Recenti
2017-11-04-img2
3 November 2017

VANITY FAIR INTERVISTA ALESSIA SANTI

Alessia Santi, l’innovativa fondatrice e direttrice creativa di Manila Grace, rappresenta al meglio il successo dell’imprenditoria femminile, grazie ad un brand che fa dialogare lo stile ricercato con le esigenze quotidiane delle donne più attive e impegnate. La sua carriera...

01012000-IMG_8564
18 October 2017

MANILA GRACE FIRENZE – NEW OPENING PARTY

Manila Grace ha inaugurato sabato 7 Ottobre la nuova boutique di Firenze con un party speciale. Un’atmosfera frizzante, accompagnata dal DJ Set di Marco Fiorucci, per presentare il nuovo store aperto in Via della Vigna Nuova 26/R e il nuovo...

2017-10-10-linkpost
10 October 2017

MANILA GRACE E LO STILE SOFISTICATO DEL VELLUTO

Natura e Arte si incontrano nella nuova collezione Manila Grace e danno vita a qualcosa di unico. La regolarità e la razionalità vengono messe da parte per dare spazio alla spontaneità, alla libertà interiore e per elevarsi verso lo straordinario....

|